Categorie
#fotografia Arte Autorato performance Poesia

I predatori

Oggi ho contato diverse emozioni. Recentemente ho letto un libro sugli alberi. Gli alberi sono stati profumati questa mattina; ho unito questo nuovo sapere al ritocco di scatti amichevoli di una non-me. Un altro che non sono io ha fermato momenti nei quali questi sentimenti si sono incrociati, sotto agli odori degli alberi che si proteggono dai predatori. Ho poi rielaborato le immagini per fare impressione di quello che oggi ho provato nei miei vari getti emozionali più o meno concomitanti. Come una doccia fatta da elementi che ristorano e al contempo si fanno violenti sulla pelle e che vuoi respingere. Allora chiamo le mosche e arrivano tutte insieme. I predatori. E gli alberi intorno, ad odorare il bosco. A profumarlo solo per noi.

il richiamo dei predatori.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.